lunedì 20 gennaio 2020

Simon Pegg tornerà anche in Mission:Impossible 7 e 8


I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.



from ComingSoon.it - Le notizie sui film e le star https://ift.tt/30MbxIo

via Cinema Studi - Lo studio del cinema è sul web

La vita di Sting in un film come Bohemian Rhapsody e Rocketman? "Assolutamente no", dice lui


L'artista britannico preferisce un'interpretazione artistica della sua carriera, come quella del musical The Last Ship che sta portando in scena.

I film biografici sulle rock star sono diventati un nuovo filone su cui investire. Bohemian Rhapsody e Rocketman possono non aver avuto un'unanimità di consensi, ma il seguito da parte del pubblico c'è stato eccome e sul fronte dei riconoscimenti gli artisti vedono apprezzato il loro impegno. Rami Malek ha vinto l'Oscar per la sua interpretazione di Freddy Mercury, Taron Egerton si è portato a casa il Golden Globe per essersi trasformato in Elton John. La stessa Renée Zellweger in queste settimane sta collezionando statuette per la sua versione di Judy Garland. Se ne sono visti anche in passato di biopic, non necessariamente legati alla musica rock, vedi Ray e La vie en Rose che, tra l'altro, hanno anche fruttato entrambi l'Oscar a Marion Cotillard per la sua Edith Piaf e a Jamie Foxx per il suo Ray Charles, ma ora le produzioni si stanno moltiplicando.
In diverse fasi di sviluppo ci sono progetti per portare sullo schermo le vite (o significativi momenti di esse) di Elvis Presley, Aretha Franklyn, Amy Winehouse, Bob Marley, John Lennon, Celine Dion e Madonna. E invece Sting? Il cantante inglese, alla domanda se accoglierebbe con piacere un film biografico su di lui, risponde di getto: "Assolutamente no".

Sting, al secolo Gordon Matthew Thomas Sumner, è attualmente a Los Angeles in tour con il musical The Last Ship. Raggiunto in camerino da un giornalista del magazine The Hollywood Reporter, l'artista ha parlato a ruota libera della sua carriera spiegando, ad esempio, che lo scioglimento dei Police nel 1984 è stato una presa di coscienza dell'aver conseguito tutti gli obiettivi e che per evolversi come individui sarebbe stato necessario proseguire ognuno per conto proprio. La parentesi della reunion tra il 2007 e il 2008 aveva confermato gli ottimi rapporti con gli altri membri della band, Stewart Copeland e Andy Summers, ottimi rapporti che sussistono tutt'oggi.
Un film biografico, come Bohemian Rhapsody o Rocketman, su di sé non lo vedrebbe. "Assolutamente no, non credo di volerlo. Sto raccontando la mia storia in modo artistico, con un arco metaforico" spiega Sting parlando di The Last Ship, uno spettacolo ispirato alla sua infanzia e adolescenza in una cittadina dell'Inghilterra del Nord nota per i cantieri navali. "Questa storia racconta di me, più di quanto intendessi, e di persone come mio padre, i miei zii e coloro con cui sono cresciuto. Questo è il modo in cui voglio farlo, piuttosto che qualcun altro arrivi e si chieda quale sia l'arco della mia vita, che ancora devo chiudere", peraltro.



from ComingSoon.it - Le notizie sui film e le star https://ift.tt/36hJ66l

via Cinema Studi - Lo studio del cinema è sul web

Usicte al cinema, 20-25 gennaio 2020

Sono otto i nuovi titoli in uscita in sala, tra il 20 e il 25 gennaio, tra i quali: il colossal bellico diretto da Sam Mendes, già in odore di Oscar; la commedia amara scritta dal compianto Mattia Torre e diretta da Giuseppe Bonito, con protagonisti Valerio Mastandrea e Paola Cortellesi; un documentario sul cinema e il senso per l'arte del grande cineasta Andrej Tarkovskiy.

ANDREJ TARKOVSKIY. IL CINEMA COME PREGHIERA
Regia: Andrey A. Tarkovskiy; Genere: Documentario; Data di uscita: 20 gennaio.
_ Breve sinossi: Un documentario che si focalizza sulla vita artistica del grande cineasta russo e sul valore che l'arte ha avuto nella sua vita di genio del cinema...

BOTERO
Regia: Don Millar; Genere: Documentario; Data di uscita: 21 gennaio.

Breve sinossi: Viaggio alla scoperta della vita e dell'estro del grande artista colombaino Fernando Botero e delle sue opere uniche...

1917
Regia: Sam Mendes; Genere: Guerra, drammatico, storico; Cast principale: George MacKay, Dean-Charles Chapman, Mark Strong, Andrew Scott, Richard Madden, Colin Firth, Benedict Cumberbatch, Claire Duburcq, Teresa Mahoney, Daniel Mays, Adrian Scarborough, Justin Edwards, Anson Boon; Data di uscita: 23 gennaio.

Breve sinossi: In pieno secondo conflitto mondiale, due caporali britannici viengono spediti nel pieno del territorio nemico per consegnare un messaggio di fondamentale importanza, per portare in salvo la vita didi 1600 soldati...

FIGLI
Regia: Giuseppe Bonito; Genere: Commedia, drammatico; Cast principale: Valerio Mastandrea, Paola Cortellesi, Stefano Fresi, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Andrea Sartoretti, Massimo De Lorenzo, Gianfelice Imparato, Carlo de Ruggeri; Data di uscita: 23 gennaio.

Breve sinossi: Nicola e Sara sono una coppia felice, con una bambina di sei anni. Vivono una vita figlia del vero amore, ma all'arrivo del secondo pargolo, tutto cambia...

IN THE TRAP – NELLA TRAPPOLA
Regia: Alessio Liguori; Genere: Horror; Cast principale: Jamie Paul, Miriam Galanti, David Bailie, Paola Bontempi, Robert Nairne, Sonya Cullingford, Doris Gauntlett, Jude Forsey; Data di uscita: 23 gennaio.

Breve sinossi: Philip vive bloccato in casa sua, convinto che ci sia una forza oscura che gli impedisca la fuga. Un giorno conosce Sonia, sua vicina, che prova a convincerlo della falsità dele sue ossessioni, ma...

JUST CHARLIE – DIVENTA CHI SEI
Regia: Rebekah Fortune; Genere: Drammatico; Cast principale: Harry Gilby, Scot Williams, Karen Bryson, Patricia Potter, John Draycott, Ewan Mitchell, Andrea Green, Jeff Alexander, Joshua Pascoe, Peter Machen, Tia Noakes, Oliver Huntingdon; Data di uscita: 23 gennaio.

Breve sinossi: Charlie é un adolescente che vive nella campagna inglese. Un giorno il Manchester City, blasonato club di calcio della Premier League, gli offre un'opportunità per poter diventare un calciatore professionista. Ma Charlie non vuole che il suo futuro appartenga al calcio. Il suo sogno é un altro...

TAPPO – CUCCIOLO IN UN MARE DI GUAI
Regia: Kevin Johnson; Genere: Animazione, commedia, avventura; Data di uscita: 23 gennaio.

Breve sinossi: Tappo é un cucciolo che vive nel lusso che la sua padrona non lesina di condividere con lui. Ma quando la donna muore, la vita del docile cagnolino verrà starvolta...

IL DRAGO DI ROMAGNA
Regia: Gerardo Lamattina; Genere: Documentario; Cast principale: Dilva Ragazzini; Data di uscita: 25 gennaio.

Breve sinossi: Come ha potuto il Mah Jong antico gioco da tavola cinese, diventare un appassionante oggetto di culto nei bar e nelle case dell'Emilia Romagna?



from Close-Up.it - storie della visione https://ift.tt/30CoTXs

Security: Marco D'Amore protagonista di un thriller del regista di Serendipity


I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.



from ComingSoon.it - Le notizie sui film e le star https://ift.tt/37dKR5s

via Cinema Studi - Lo studio del cinema è sul web

Volevo nascondermi: Elio Germano irriconoscibile nel poster ufficiale del film


I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.



from ComingSoon.it - Le notizie sui film e le star https://ift.tt/36a9FKo

via Cinema Studi - Lo studio del cinema è sul web

Cruella con Emma Stone: tutto quello che sappiamo sul film Disney dedicato a Crudelia De Mon

Un'origin story della cattivissima Crudelia in arrivo, per la regia di Craig Gillespie.

Sta per arrivare il momento di un'altra trasposizione in live action di un classico Disney: questa volta toccherà a Crudelia De Mon, con un'origin story interpretata da Emma Stone in Cruella, in arrivo nelle sale americane nel maggio 2021. Un progetto meno strano di quel che sembra, con alcuni precedenti che riguardano proprio questo franchise. Analizziamo la situazione.

Cruella, è il primo film dal vero sulla Carica dei 101?

Cruella non è la prima rilettura live action che la Disney opera di La carica dei 101, il suo popolare film di animazione distribuito nel 1961. Molto prima che scoppiasse infatti la moda dei remake Disney, fu prodotto nel 1996 La carica dei 101 - Questa volta la magia è vera di Stephen Herek, con Glenn Close nei panni di Crudelia. Il successo riscosso fu tale che ne venne realizzato un sequel, La carica dei 102 (2000), diretto da Kevin Lima, dove Glenn era affiancata addirittura da Gerard Depardieu.

Cruella, la trama dell'origin story su Crudelia De Mon

Sappiamo che il film ci racconterà come una ragazza si indurisca fino al punto da diventare la diabolica Crudelia / Cruella, ossessionata dalla pelliccia dei cani. Nello specifico, la Cruella della storia comincia come stilista, in perfetta continuity quindi con i citati remake dal vero realizzati tra gli anni Novanta e Duemila: non a caso Glenn Close figura qui tra gli executive producers.

Cruella, il cast del film oltre Emma Stone

Sappiamo che Emma Stone interpreta una giovane Crudelia. Accanto a lei, nei panni degli immortali scagnozzi Orazio e Gaspare, troviamo Paul Walter Hauser (rivelazione del Richard Jewell di Clint Eastwood) e Joel Fry, di recente visto in Yesterday. Da segnalare anche Mark Strong in un ruolo imprecisato ed Emma Thompson nei panni di una "Baronessa".

Cruella, chi è il regista del film

Alla fine si è seduto dietro alla macchina da presa Craig Gillespie, che qualcuno ricorderà come regista indie dI Lars e una ragazza tutta sua. Gillespie di recente ha diretto Tonya con Margot Robbie, dove tra l'altro recitava proprio Paul Walter Hauser. Gillespie in realtà è la seconda scelta, perché la Disney aveva già selezionato il regista teatrale Alex Timbers, due volte nomination ai Tony Award, poi dimissionario per altre sue impellenti scadenze di lavoro.

Cruella, chi scrive il film

La prima stesura di Cruella è stata firmata dall'Aline Brosh McKenna del Diavolo veste Prada e Crazy Ex-Girlfriend. Il suo lavoro è stato rivisto altre tre volte negli ultimi cinque-sei anni, prima da Kelly Marcel, poi da Jezz Butterwoth e infine da Tony McNamara & Dana Fox. Tutti si ispirano comunque al romanzo La carica dei 101 di Dodie Smith (1956), dal quale fu tratto il lungometraggio animato Disney qualche anno dopo.

Cruella, la data d'uscita e la prima immagine del film

La data d'uscita americana ufficiale è 28 maggio 2021: il film è stato spostato di qualche mese, essendo inizialmente previsto per il dicembre 2020. Le riprese comunque sono terminate nel novembre 2019: già nell'agosto 2019, nel biennale evento D23 dedicato al fandom Disney, dove la major mostra in anteprima materiali dei suoi prossimi progetti, è stata rivelata la prima immagine del lungometraggio, che permette di farsi un'idea del look aggressivo della giovane Crudelia, affiancata dai suoi lacché.



from ComingSoon.it - Le notizie sui film e le star https://ift.tt/2Rz9qTZ

via Cinema Studi - Lo studio del cinema è sul web

Piccole Donne: tutti a lezione di galateo, da Chalamet a Ronan


Prima dell'inizio riprese, il giovane cast del film è stato spedito da un etiquette coach

Nell'America della seconda metà dell'Ottocento non avevano la luce elettrica, il telefono, internet, WhatsApp né la Jacuzzi, i brow-bar, le macchine elettriche e i robottini da cucina. Però erano tutti più educati. Quando si ballava, non ci si dimenava al ritmo di una musica inascoltabile, magari dopo essersi impasticcati, ma si effettuavano complicati passi di waltzer e Fox trot. Il corteggiamento, poi, durava giorni se non addirittura mesi, i cuori palpitavano per un guanto o un fazzoletto custodito dall'innamorato e spesso si arrivava illibati al giorno delle nozze... insomma altro che Tinder! All'epoca, non solo negli Stati Uniti ma in gran parte del mondo, naturalmente anche in Italia, ci si comportava rispettosamente, e quasi ogni rituale sociale, ogni momento della giornata, era scandito da regole precise: norme comportamentali che sono riassunte in una parola: etichetta, o galateo. Ebbene, per rendere credibili i loro personaggi, gli attori di Piccole Donne, in particolare le sorelle March e Laurie e Brooke, hanno dovuto studiarle queste norme, e nonostante Greta Gerwig sia una persona spontaea e informale, ha preteso che Saoirse Ronan, Emma Watson, Florence Pugh, Eliza Scanlen, Timothée Chalamet e James Norton prendessero lezioni da un o una etiquette coach. Fra gli insegnamenti: come chiedere la mano di una donna, come guardare l'oggetto del proprio amore, come rivolgersi alle persone adulte.

Il cast giovane di Piccole Donne è stato edotto nelle due settimane di prove che hanno preceduto l'inizio lavorazione, affiancando, allo studio delle buone maniere, qualche nozione sulla vita in America intorno al 1960 e a una visita della vecchia casa di Louise May Alcott. Durante questa fase di apprendimento, i cellulari erano banditi. Fra gli attori e le attrici del film, chi ha dovuto apprendere di meno, per la natura stessa del suo personaggio, è stata Saoirse Ronan, che interpretava Jo. Anche l'impertinente Amy qualche regola poteva permettersi infrangerla. E se la più educata del film è senza dubbio la Meg di Emma Watson, a calarsi meglio di tutti nello spirito dell'epoca e ad avere un interessante rapporto di odio amore con il suo cerimoniale è stato Timothée Chalamet nei panni di Theodore Laurence. Vestito da damerino, l'attore è bello e fascinoso ed è un gran peccato che il suo personaggio debba faticare un po’ prima di trovare la felicità in amore. Da figlio di padre francese, certamente Tim conosceva il galateo e la raffinatezza. A proposito di francesi, scommettiamo che Louis Garrel, scelto per la parte del prof.Friedrich Bhaer, non ha avuto bisogno di studiare, vista la sua classe innata, ma non possiamo esserne certi.



from ComingSoon.it - Le notizie sui film e le star https://ift.tt/36f4EQF

via Cinema Studi - Lo studio del cinema è sul web